Il gruppo musici annuncia con squilli di chiarina e colpi di tamburo l’arrivo della Contrada in sfilata e compone, assieme agli sbandieratori, evoluzioni e coreografie nell’esercizio della grande squadra nelle gare delle bandiere. Sebbene in origine avevano un ruolo “marginale”, in quanto non vi era la gara musici, con il passare del tempo le tecniche si sono sempre più affinate per tenere in alto i colori della Contrada nelle gare in piazza municipale.

I musici si dividono in chiarine e tamburi. Le CHIARINE suonano uno strumento a fiato, la chiarina appunto, che ricorda le lunghe trombe medievali ed emettono note che compongono varie melodie, dalle più corte e semplici fino ad alcune lunghe ed articolate. I TAMBURI suonano, ovviamente, strumenti a percussione e si dividono a loro volta in rullanti, dal suono più alto, e timpani, dal suono più forte e grave.